Andrea Colusso

Scultore e artista poliedrico.

Contatti

  • andreacolusso@yahoo.it

Corsi

Andrea Colusso è nato nel 1957 a Roma, città dove vive e lavora.

I primi studi artistici sono con la guida del prof. Silvio Olivo e si diploma nel 1975. Poi si dedica alla sperimentazione pittorica, partecipando a varie esposizioni.

Per tutti gli anni ’80 sperimenta tecniche pittoriche basate sulla materia e il colore. Nel 1989 si diploma in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Roma, con la guida del prof. Nicola Cantatore.

Studiando scenografia scopre lo spazio e l’uso che se ne può fare. Dal 1985 al 1991 si occupa di teatro, collaborando con Pino Quartullo, Sergio Ammirata, Pietro De Silva e altri.

Dalla fine degli anni ’80 fino ad ora, si inreressa soprattutto di scultura, ottenendo dei risultati significativi con l’argilla, materiale che dai tempi del liceo ad oggi non è stato mai abbandonato.

Sperimenterà anche il ferro e gli assemblaggi di materiali riciclati.

L’utilizzo di materiali diversi gli ha dato la possibilità di scoprire le potenzialità della pietra, che inizialmente viene utilizzata come supporto, poi diviene elemento modellato e assemblato.

La pietra (travertino, marmo di Carrara, peperino), è l’elemento chiave di un cambiamento espressivo che nasce da un bisogno di purezza formale, da un bisogno di levare gli orpelli inutili e acquisire semplicità e chiarezza.

Principali esposizioni:
1979 – IX rassegna d’Arte a Palazzo Barberini, Roma;
1983 – Mostra personale alla Galleria Canovaccio-Studio del Canova, Roma.
1985 – Mostra ersonale alla Galleria Forum Interart, Roma;
1989 – Mostra personale “Strutsculture”, birreria “FuoriOrario”, Roma;
1991 – Rassegna d’Arte “Arte X 1000”, Sala Uno, Roma;
1993 – Mostra personale “Indizi”, Galleria CRAC, Roma;
1994 – IV rassegna d’Arte “Percorsi Contemporanei”, Arena Esedra, Roma;
1995 – Mostra personale “Il Percorso della Memoria”, Palazzo Colonna, Marino; 1995 – Mostra collettiva “Mnemosine”, Galleria Novorganismo, Catania;
2000 – Mostra collettiva “Osmotica”, Castello di Carlo V, Lecce;
2000 – Mostra collettiva “Les Mondes de l’Homme”, Palais de Neptune, Toulon
(France)
2003 – Partecipazione alla ”Marcia della Pace”, con una tela dal titolo: ”Venti di Guerra, Venti di Pace”, Assisi;
2006 – Mostra collettiva “Salute mentale e strutture assistenziali nel quartiere”, Santa Maria della Pietà, Roma;
2007 – Partecipazione alla II Biennale di Genova;
2008 -mostra collettiva “Techné, S. Maria della Pietà, Roma;
2009 – Mostra personale “Sculture” alla Galleria Comunale di Cerreto Laziale;
2009 – Partecipazione al ”III Salone di Pittura” al Museo Florean, Baia Mare, Romania.
2010 – Mostra collettiva alla “Galleria Comunale di Arte Contempornea” a Bucarest, Romania.
2013 – Presentazione dell’istallazione dal titolo “Il Giardino degli Elementi” nei
locali del Parco della Cellulosa a Roma.
Dal 1992 in poi si occupa anche di realizzazioni in polistirolo (copia della “Bocca della Verità”- boutique Mitsukoshi a Roma -1995; tre statue per Moa Casa -Fiera di Roma 1996; elementi scutorei e statue per le opere liriche “Tosca”-1998; “Norma” e “Carmen”-1999; “lucia di Lammermoor”-2002; statua espositiva “Vittoria Alata” per il Museo del Corso a Roma-2001; elementi scenografici per la boutique Mitsukoshi a Roma -2003-2004); Falco in polistirolo per un musical a Ryadh, Arabia Saudita.
Dal 2005 ad oggi collabora come scultore nel laboratorio Artiontema di Carolina Soprano, collaborando nella realizzazione di sculture e altri manufatti in polistirolo per la scenografia.